Sara Di Lella

luisella-portrait-lowLuisella Gerevini si è diplomata nel 1987 come fisioterapista presso la scuola S. Carlo Borromeo di Milano. Dall’1987 lavora presso l’Istituto Geriatrico P. Redaelli di Milano dove ha acquisito esperienza con le diverse patologie legate all’invecchiamento: dalle fratture, alle patologie neurologiche (ictus, parkinson, demenze…..), ai problemi degenerativi legati alla colonna e alle articolazioni. Dal 1990 incomincio ad approfondire il problema posturale con lo studio del metodo  Rieducazione posturale globale-metodo Mezieres e l’armonizzazione posturale. Dal 1992 si avvicina all’approccio osteopatico con la tecnica insegnata dall’osteopata Nicette Sergueef, con continui approfondimenti annuali su varie tematiche e patologie. Nel 1998 inizia la collaborazione con lo studio fisioterapico Altalena dove riesce ad applicare le sue conoscenze con adulti sulle problematiche posturali (lombalgie, cervicalgie, ernie discali, alluce valgo, conflitti scapolo-omerali….), e traumatiche (distorsioni, fratture….). Nel 2000 nasce un’importante collaborazione, all’interno dello studio Altalena, con altre colleghe sul trattamento osteopatico dei bambini. Si costituisce un gruppo di studio che sviluppa e approfondisce le fasi della crescita cognitiva-funzionale del neonato, del bambino e dell’adolescente. Si approfondiscono temi legati alla prevenzione e alla cura che vanno dal disequilibrio posturali della colonna, degli arti e dei piedi, alle scoliosi, traumi, problemi di occlusione dentale, problemi otorinolaringoiatrici, difficoltà respiratoria, disturbi comportamentali e del sonno, agitazione psicomotoria. Si prende in osservazione anche la fase prenatale per il buon sviluppo del feto e una buona preparazione al parto. Ha inoltre approfondito i disturbi legati all’articolazione tempomandibolare e rachidiana sia con un intervento osteopatico che con tecniche di controllo muscolari. La sintomatologia a questo livello è varia e va da problemi localizzati a livello dell’articolazione mandibolare, a cefalee, dolore oro-facciale, nausee, fischi alle orecchie, varie nevralgie facciali……) Dal 2000 importanti approfondimenti neurologici con il metodo Bobath (1° e 2° livello), e il metodo cognitivo-motorio Terzi (2008). Dal 2009 approfondimento del metodo Meckenzie tratto lombare.